Marmot – La salute diseguale. L’ho letto anche io questo libro e lo consiglio. Condivido questo post perché parla di esperienza e perché fa dei temi del libro una riflessione profonda.

Cristina Da Rold

Qualche giorno fa mi è capitato di leggere sulla nota rivista Quartz, di un sondaggiosvolto fra gli studenti delle più prestigiose università americane su quali fossero i libri più presenti nelle bibliografie degli insegnamenti dei vari corsi di laurea, da Harvard, a Yale, al MIT, passando per Princeton e la Columbia. Con mia somma sorpresa, ai primissimi posti ho trovato testi che mai avrei pensato, fra cui Il Leviatano di Thomas Hobbes, alcune opere di Marx, e La Repubblica di Platone. Uno spaccato interessante, frutto – lo dico senza retorica – di una tradizione filosofica molto diversa dalla nostra europea. Manca completamente la metafisica in questa classifica, e sarei molto curiosa di leggere i risultati di un analogo sondaggio fra gli studenti italiani.
L’aspetto che mi ha colpito, direi strappandomi anche un sorriso, è comunque la necessità di uno sguardo d’insieme, di strumenti che aiutino a fare sintesi

View original post 2.038 altre parole

Annunci